Lezione di Storia, Religione e Musica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Lezione di Storia, Religione e Musica

Messaggio  Carmelo il Lun Ott 17, 2011 11:07 pm

Giulio carissimo, mi permetto di considerarti fratello, certo di non ledere la tua suscettibilità, perché il tuo modo di esternare ciò che pensi sicuramente lo vivi in modo sano e quindi degno di ogni considerazione.
In relazione alla tua cultura religiosa, nulla da eccepire! È la tua!
Hai detto bene quando parlavi della tua materia, la musica, perché ti tocca nell’intimo del tuo cuore. Sei una persona sensibile.
Ora, grazie al tuo sapere, mostri poca credibilità storica nella religione Cattolica e così la consideri una corrente di pensiero come la Filosofia. Bene ha fatto il maestro di coro, il quale, per scegliere i ragazzi intonati escludeva dal proprio dovere, (l’obbligo di capire e trasmettere con tutte le sue forze, con tutte le sue capacità e, all’occorrenza umilmente, chiedere a coloro che hanno doni particolari di sapienza comunicativa), per far superare agli stonati il loro momentaneo status.
Non considerare la musica privilegio di particolari orecchi ma considerala sempre medicina curativa anche per coloro che sono sordi!
Tutti sono capaci di escludere il fratello che ti è di inciampo, perché tu guardi oltre. Aiutalo! E ti sentirai gratificato già da subito dalla tua coscienza! E poi un giorno sperimenterai personalmente l’incontro con Cristo, lo stesso che ha incontrato Paolo sulla strada di Damasco.
Un abbraccio fraterno. Carmelo

Carmelo
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum